The Clock Tower Italian Wiki
Advertisement
Debilitas
{{{itemimage}}}
Debilitas in Haunting Ground
Sesso
Maschile (omuncolo)
Età
Non oltre i 20 anni
Stato
Vivo (tranne nel Finale B)
Capelli
Castano chiaro
Occhi
Castano scuro
Occupazione
Giardiniere e tuttofare del Castel Belli
Apparizione/i
Haunting Ground;
Tatsunoko vs. Capcom
Doppiatore / i
Lex Lang;
Clement von Franckenstein
Famiglia
Fiona, la mia bambola! Fiona!

Debilitas (デビリタス Debiritasu) è il primo boss di Haunting Ground. Nonostante sia uno degli antagonisti, non è affatto un personaggio malvagio.

Aspetto[]

È un uomo gobbo affetto da una grave forma di autismo, dagli occhi tondi color castano scuro e i capelli castano chiaro. Indossa una maglia bianca sudicia e sporca di sangue, un braccialetto di pelle di animale sul braccio sinistro, un paio di pantaloni grigi consumati (sul cui passante conserva le chiavi del castello) e un paio di mocassini di pelle.

Nella Modalità Difficile indossa una maglia marrone scuro.

Biografia[]

Nel castello svolge il ruolo di tuttofare e giardiniere. Ma in pochi sono a conoscenza del fatto che Debilitas sia un omuncolo. Quando Riccardo era più giovane, tentò di creare una vita come fece Lorenzo, utilizzando, come base, la placenta di un cane. Essendo uno dei primi esperimenti di Riccardo, si rivelò essere una creazione riuscita male. Tuttavia, Debilitas si rese utile catturando animali per gli esperimenti di Riccardo.

Personalità[]

Debilitas ha la capacità mentale di un bambino. Comprende solo un linguaggio semplice con frasi brevi. Adora le bambole, infatti scambia Fiona per tale inseguendola per tutto il castello. Sembra anche lui restare affascinato dalla bellezza di Fiona.

Storia[]

Prima della partita, Debilitas cattura Hewie. A seguito del salvataggio di quest'ultimo, per mano di Fiona, Debilitas li molesta entrambi finché non si ritrovano tutti e tre nella cappella, nella quale Fiona è costretta a combattere contro di lui. La battaglia  ha due esiti diversi:

  • Fiona può far cadere un grande lampadario sopra di lui facendo in modo che non sia più una minaccia per lei;
  • Ucciderlo.

Tuttavia, se gli permetterà di vivere, egli mostrerà la sua vera personalità da bambino innocente. Fiona comprenderà di averlo malgiudicato, e che avrebbe dovuto comprenderlo meglio, quando lo ha incontrato la prima volta. Debilitas, comprende che Fiona non è una bambola ma una brava persona, inginocchiandosi le chiederà perdono per averla spaventata.

Il giocatore può anche andare a fargli visita più tardi nella sua baracca e, per farsi perdonare, dona a Fiona la chiave della stanza chiusa, situata nel bagno. La sala contiene degli stivali di metallo (che potenziano i calci di Fiona) e la chiave del cancello, sbloccando il Finale C. Nel caso si continui la storia per ottenere il Finale A, risparmiando comunque Debilitas, egli ricompare alla fine, con un paio di cesoie in mano mentre Fiona riesce finalmente ad aprire il portone del castello. I due si guardano negli occhi reciprocamente e Fiona, sostenendo lo sguardo di Debilitas, non mostra più alcuna paura. Debilitas infine china il capo salutando Fiona che in compagnia di Hewie abbandona il castello. Debilitas ultimo rimasto di tutta la magione torna ai suoi lavori di giardiniere canticchiando allegramente.

Gameplay[]

Spesso Debilitas appare quando il giocatore ha appena completato un'enigma. Durante le prime parti del gioco, se Fiona procurerà molti danni a Debilitas, egli fuggirà dal dolore. Tuttavia, dopo aver trovato il rifrattore lunare (nel cassetto della scrivania della biblioteca), Debilitas diventerà più aggressivo.

Egli è forte e persistente, ma può essere facilmente messo in fuga. Ciò nonostante, può uccidere facilmente Fiona con il suo "abbraccio da orso" oppure quando quest'ultima è in preda al panico. Debilitas raramente riesce a trovare Fiona nei nascondigli.

Curiosità[]

  • La sua traccia da stalker è "Innocent Freak", mentre la traccia per la battaglia finale è "Last Debilitas".
  • È possibile che Debilitas abbia paura di Daniella. Quando quest'ultima si trova vicino ai fornelli, Debilitas non apparirà, trasformando la cucina in una sorta di "tana".
  • Debilitas (il cui nome deriva dal latino con il significato di "debolezza") è probabilmente un riferimento alla sua "debole" capacità mentale.

Galleria[]

Advertisement