The Clock Tower Italian Wiki
Advertisement
George Maxwell
{{{itemimage}}}
Artwork di George Maxwell
Sesso
Maschile
Età
Adulto
Stato
Morto (tranne nel Finale F)
Capelli
Castano scuro
Occhi
Marroni
Occupazione
Tecnico di laboratorio (precedentemente)
Apparizione/i
Clock Tower II: The Struggle Within
Doppiatore / i
Terry McGovern (Inglese);

Akio Ōtsuka (Giapponese);

Tomotsu Nishiwaki (Drama CD)
Famiglia
Alyssa Hale figlia biologica;
Tutti devono morire... e soffrire per sempre!

George Maxwell (才堂 不志人 Saidō Fushito) è il padre biologico di Alyssa Hale, e l'antagonista principale di Clock Tower II: The Struggle Within.

Aspetto[]

George Maxwell indossa un camice da laboratorio insanguinato sopra una camicia nera, e pantaloni, guanti e scarpe nere. Il suo volto è nascosto dietro una maschera rossa di Hannya. Egli maneggia anche una gigante accetta insanguinata come arma.

Storia[]

Il figlio maggiore della nobile famiglia Maxwell, George Maxwell fu sempre considerato un genio, e visse fino a che, dato che aveva lavorato al Memorial Pharmaceuticals Research Lab, venne cacciato da Allen Hale dalla sua posizione come uno dei primi tecnici di laboratorio.

Nel 1982, George ebbe due gemelle e una di loro, Lynn, fu sepolta a causa della presunta maledizione dei Maxwell. A causa di ciò, ha covato la sua Tossina Cerebrale come vendetta contro tutta l'umanità.

Tuttavia, egli impazzì a causa di tale tossina, impiantata nella statua e inviata da Allen Hale. Questa lo ha trasformato in un killer psicopatico che, non solo iniziando a uccidere, ma presumibilmente ha rilasciato gli zombie.

Drama CD[]

Ad un certo punto, prima degli eventi del gioco, ha pedinato Ashley Tate, che stava tornando a casa da scuola. L'ha rapita e le ha iniettato la Tossina Cerebrale, trasformandola in uno zombie.

Clock Tower II: The Struggle Within[]

MaxwellLab

Alyssa incontra George nel laboratorio

George Maxwell appare solo nel Capitolo 3 ed è il primo nemico che Alyssa incontra al laboratorio.

Dopo averlo evitato dopo il primo incontro, Alyssa lo incontra nuovamente nella sala computer, mentre fissa il muro. Quando Alyssa cerca di parlargli, George Maxwell si volta e sostiene che non avrebbe "dovuto essere nato", tentando poi di ucciderla.

Più tardi, dopo che Allen Hale apre la porta dell'ufficio del direttore del laboratorio, il rumore dell'accetta di George Maxwell che viene trascinata sul pavimento si sente appena fuori la stanza. Questo spinge Allen Hale a chiudere Alyssa in una stanza al sicuro.

Quando Alyssa entra nel tempio seminterrato, George Maxwell affronta Allen Hale, che ha ammesso di essere stato geloso di Maxwell e di essere la causa della pazzia di quest'ultimo. Subito dopo, le rivela che Alyssa è la figlia biologica di George Maxwell. Dopo ciò, Maxwell tenta di uccidere Alyssa, ma viene colpito da Allen Hale. Dopo che Allen Hale rivela che si è servito della statua d'oro per abbattere Maxwell, Allen sviene e, prima che Alyssa possa raggiungere il padre adottivo, George Maxwell si alza in un ultimo tentativo di uccidere la figlia biologica. Tuttavia, Alex Corey entra nella stanza in tempo e lo uccide per sempre con il suo fucile da caccia.

Il suo cadavere viene presumibilmente distrutto quando il laboratorio esplode al culmine del gioco.

Gameplay[]

Terzo e ultimo nemico, l'arma preferita di George Maxwell è un'accetta gigante, la quale genera un suono metallico durante il trascinamento a terra di essa, il quale indicare il suo arrivo. A differenza di Stephanie o degli zombie, lo si può trovare in varie zone casuali, simile a Scissorman di Clock Tower. Ogni volta che Alyssa/Bates incontra George Maxwell o semplicemente George Maxwell entrando nella stanza in cui essa/esso si trova, che sarà lui a inseguirla/o senza sosta a meno che Alyssa/Bates non trovino un mezzo qualsiasi che possa paralizzarlo o soggiogarlo.

Qualora Alyssa/Bates entreranno in contatto con George Maxwell, questo innescherà panico: Alyssa/Bates resterà impaurita/o nel momento in cui George Maxwell si preparerà ad ucciderla/lo.

  • Se il giocatore riuscirà, Alyssa si sposterà ed evitare George Maxwell; Bates, invece, può prenderlo a calci e farlo cadere a terra prima che George Maxwell possa attaccare.
  • Se il giocatore non riuscirà, George Maxwell colpirà Alyssa/Bates, uccidendola/lo e causando un Game Over.

Inoltre, Alyssa può colpire George Maxwell con una sedia, un estintore, o un oggetto semplice (a differenza degli altri due, richiede due colpi). Può anche evitarlo in un nascondiglio, come in un armadietto o un bagno. Bates lo può colpire con un fucile da caccia (due colpi), o con una mitragliatrice.

Finale alternativo[]

Se il giocatore affronterà George Maxwell da Bates durante il secondo incontro con Maxwell, quest'ultimo lo colpirà, uccidendolo; questo causerà il Finale F.

Curiosità[]

  • Maxwell indossa una maschera rosso scuro da Noh Hannya. Tradizionalmente, le maschere Hannya rappresentano lo spirito di una donna trasformato in malvagio a causa di invidia. Anche se Maxwell non è di sesso femminile, la maschera potrebbe ancora rappresentare l'invidia che sentì dopo essere stato costretto a seppellire i suoi figli, o rappresentare l'invidia di Allen Hale o Shannon Lewis. Il colore rosso scuro in Noh rappresenta i veri demoni.
  • La traccia da stalker di George Maxwell è Shiver Saido.
  • Il suo aspetto è un riferimento diretto al serial killer immaginario, Jason Voorhees, della serie di Venerdì 13.
  • E palese che George Maxwell e la sua famiglia siano stati coinvolti in riti occulti, ma questo non è confermato.
  • Egli non ha alcun legame di parentela con Helen Maxwell.

Galleria[]

Advertisement